L'aceto di vino- un prodotto indispensabile in ogni cucina - Miglior pentola a pressione – funzionamento

L’aceto di vino- un prodotto indispensabile in ogni cucina

L'aceto di vino- un prodotto indispensabile in ogni cucinaL’aceto di vino- un prodotto indispensabile in ogni cucina

Non molto tempo fa , non dietro le montagne e le foreste , la nonna faceva i sottaceti . Ha inviato il suo nipote a comprare l’aceto .Il nipote non tornava per lungo tempo , e quando e’ tornato a casa con orgoglio ha gettato lo zaino sul tavolo. Ha sorpreso la nonna quando tirava fuori bottiglie di 1 litro di aceto , dicendo : “Non è stato facile trovare uno così grande. ” La nonna ha afferrato la testa , perché non ha pensato che è necessario chiarire che si tratta di un aceto spirito . ” a cosa mi serve così tanto aceto ? ”

Una storia corta

L’aceto è uno di quei prodotti che la gente usa da secoli. Non ci rendiamo conto che è stato scoperto quasi per caso  10 mila anni fa. Oh, qualcuno ha lasciato in una botte il vino, che in seguito si e’ trasformato in un grande nuovo prodotto. Ecco perché i francesi hanno una breve definizione dell’ aceto: “vin aigre” – significa vino aspro. Gli antichi hanno trovato rapidamente molti usi per esso. 5 mila anni P.C. i Babilonesi usavano l’aceto come conservante e come aroma, anche loro hanno cominciato ad aromatizzare con erbe e spezie. I legionari romani trattavano l’ aceto come bevanda. Ippocrate, a sua volta, ha elogiato le sue proprietà curative, e i suoi connazionali,i Greci, marinavano in esso le verdure e la carne. Inoltre, nella Bibbia ci sono molti riferimenti alle proprietà lenitive e curative di questo prodotto. Già un po ‘più contemporaneamente l’aceto è stato utilizzato per il trattamento di scorbuto, e durante la prima guerra mondiale è stato utilizzato per curare le ferite.

Da dove si prende?

L'aceto di vino- un prodotto indispensabile in ogni cucinaL’aceto di vino è prodotto dalla fermentazione aceta del vino . Con gli enzimi prodotti dai batteri acetici l’ alcool viene ossidato mediante l’ossigeno atmosferico in acido acetico . Il miglior aceto e’ ottenuto attraverso il metodo di Orleans , che consiste nel sottoporre il vino alla fermentazione in una temperatura di circa  21 gradi Celsius .Il vino matura in botti di rovere il più lungo possibile , perché da cio’ dipende la sua qualità . Si può richiedere fino a diversi decenni .Su scala industriale , tuttavia , si applica un metodo rapido per ottenere l’aceto. Esso comporta l’aggiunta di culture di batteri acetici al vino e l’ossigeno viene pompato con apposite pompe o turbine , che consente di ottenere la fermentazione più veloce . L’aceto ottenuto assume così da 20 ore a 3 giorni . È anche possibile fare l’aceto a casa .

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply